Confettura di albicocche

14,00

Azienda Agricola Vistamare è sulle colline della Romagna prospicienti il mare. E’ un’agricoltura che Rosa e Carlo hanno creato insieme giorno per giorno. Per cercare nel rispetto dei ritmi e delle regole della Natura gli ingredienti primi della qualità e della purezza nella convinzione che non esista “grande cucina” senza un’eccellente materia prima.

Descrizione

Ingredienti
Albicocche, zucchero di canna, pectina di frutta, succo di limone.
Frutta utilizzata: 70g di frutta origine Italia per 100 g di prodotto finito.
Frutta prodotta da “Azienda Agricola Vistamare” – Italia.
Prodotto da frutta fresca con tecnologia di concentrazione sottovuoto per limitare la quantità di zucchero aggiunto.
Senza glutine
Dichiarazione nutrizionale: Valori nutrizionali medi per 100 g di prodotto: Energia 130 Kcal 554 kJ, Grassi 0 g, di cui acidi grassi saturi 0 g, Carboidrati 32 g, di cui Zuccheri 32 g, Proteine 0 g, Sale 0 g.
Conservazione: conservare in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce, polvere e fonti di calore. Dopo l’apertura conservare in frigorifero a 4°C/6°C e consumare entro 10 giorni
Distribuito in esclusiva da Cracco Express srl – Galleria Vittorio Emanuele II – Milano
Prodotto e confezionato nel laboratorio in Fraz. Lateis 20/A 33020 Sauris (UD)

Carlo Cracco

Comincia la sua carriera da Gualtiero Marchesi a Milano, primo ristorante italiano tre stelle Michelin. Dopo 3 anni in Francia torna in Italia, a Firenze, dove diventa primo chef all’ Enoteca Pinchiorri che ottiene, in brevissimo tempo, le tre stelle Michelin. Marchesi lo richiama per l’apertura del suo ristorante L’Albereta” a Erbusco (BS), dove Cracco lavora come chef per tre anni fino spostarsi in Piemonte dove apre il suo primo ristorante “Le Clivie”, a Piobesi d’Alba (CN). Qui, dopo solo un anno, guadagna la stella Michelin. Dopo pochi anni torna a Milano per l’apertura del ristorante Cracco-Peck, dove diventa Chef Patrono dal 2007.
Nel 2006 è stato insignito dell’Ambrogino d’Oro. Oggi Cracco ricopre il ruolo di presidente dell’Associazione Maestro Martino, il cui obiettivo principale è di promuovere la Cucina d’Autore e le eccellenze del nostro territorio. Da anni è ambassador e collabora con Ifad, agenzia dell’Onu che si occupa dell’incremento delle attività agricole. 
A Febbraio 2018 il Ristorante Cracco si trasferisce in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano.
A Luglio 2021 inaugura il suo nuovo ristorante CRACCO PORTOFINO.